Analisi dei prezzi Bitcoin: Continua la vendita sul Dollaro USA

L’analisi dei prezzi Bitcoin continua a mostrare debolezza nelle ultime 24 ore, in quanto BTC ha continuato a registrare una tendenza al ribasso. Visionary Financial ha coperto il dollaro statunitense nelle ultime settimane, poiché continua ad influenzare negativamente lo slancio dei Bitcoin. Perché lo stato del dollaro USA potrebbe causare problemi per il prezzo dei Bitcoins a breve termine?

Analisi del prezzo dei Bitcoin

All’inizio di questa settimana, il prezzo dei Bitcoins è sceso di circa il 6%, poiché l’asset digitale non è riuscito a penetrare i livelli di resistenza di 11.000 dollari. Al momento di questa segnalazione, BTC è attualmente scambiata a 10.213 dollari. In termini di metriche di performance, il Bitcoin Era è sceso del -7% nell’ultima settimana, e del -2,44% nelle ultime 24 ore. Come molti si aspetterebbero, questo ha anche causato il panico nella maggior parte degli altcoin. Se diamo un’occhiata a CoinMarketCap, possiamo vedere che le prime 18 valute crittografiche per capitalizzazione di mercato sono tutte in rosso nelle ultime 24 ore.

Cosa sta alimentando il sentimento negativo dietro Bitcoin?

Momento dollaro USA

Nelle ultime 3-4 settimane, Visionary Financial ha coperto il dollaro USA e la sua importanza per lo slancio di Bitcoins. Nella ricapitolazione del mercato della scorsa settimana, è stato sottolineato che i trader e gli investitori avrebbero guardato lo slancio del dollaro questa settimana, e che potrebbe continuare a imporre problemi per Bitcoin. Il grafico qui sotto mostra le metriche a mascella relative al Bitcoin rispetto all’indice del dollaro. BTC ha un elevato rapporto inverso rispetto al dollaro, il che significa che tende a fare bene quando il dollaro è in difficoltà. Questo è tipico di qualsiasi asset di valore, ma è impressionante date le critiche alle infrastrutture Bitcoins.

Valutando l’azione dei prezzi sul grafico ad un anno, ci sono già stati 5 scenari in cui drastici movimenti dell’indice del dollaro hanno spinto il prezzo dei Bitcoins nella direzione opposta. Se si applicasse l’analisi dei prezzi Bitcoin su un periodo di tempo più lungo, si vedrebbero le stesse tendenze. Da quando l’indice del dollaro è rimbalzato ai minimi annuali a fine agosto, ha creato un ambiente ribassista per il BTC/USD. Sulla base dell’azione storica dei prezzi, BTC potrebbe subire una carneficina ancora maggiore se il dollaro continua questa tendenza.

Perché il Dollar Rallying?

Durante le prime fasi del Coronavirus, l’indice del dollaro è salito a 103 quando i blocchi stavano entrando in vigore e gli investitori stavano adottando un approccio di riduzione del rischio. Se poi acceleriamo fino alla fine di agosto, l’indice del dollaro è crollato di quasi -11% a causa di una quantità senza precedenti di stimoli finanziari iniettati nel mercato.

Anche se molti investitori nello spazio cripto sono abituati a questo tipo di volatilità, è un segno terribile quando si verifica con la valuta di riserva mondiale. Questa incertezza nei mercati tradizionali ha infine alimentato lo slancio dei Bitcoins (vedi il grafico sopra).

L’indice del dollaro ha finalmente trovato il suo fondo alla fine di agosto, e il rally in corso sta esercitando pressione sui Bitcoin. In un contesto in cui le condizioni del COVID-19 stanno probabilmente peggiorando, oltre ad ulteriori incertezze intorno alle prossime elezioni, l’Indice del Dollaro è in una posizione privilegiata per continuare la sua tendenza al rialzo. Sulla base dell’azione storica dei prezzi, questo potrebbe essere preoccupante per il prezzo dei Bitcoin nel prossimo futuro.